GERMANIA

Anche se facile, con cui oggi possiamo muoverci e viaggiare per il mondo, Ha “ristretto” le distanze e ha reso simili i costumi, ci sono molte differenze, consuetudini specifiche per un determinato paese e che testimoniano la sua specificità nazionale e culturale, e anche del suo passato.

Le dimensioni di questa guida ci obbligano a presentare le forme di vita valide solo in alcuni paesi. Fuori dall'Europa, parleremo dei paesi del Maghreb, stati Uniti, Giappone. chiunque, chi è in viaggio d'affari o turistico, ti consigliamo di raccogliere quante più informazioni possibili sulla cultura, costumi e storia del paese visitato, in modo che possa capire meglio la mentalità degli abitanti, conoscerli meglio, unisciti alle loro conversazioni più facilmente. Se ci capita di trovarci in una situazione difficile, se non conosciamo le usanze locali, imitiamo il comportamento della casalinga. Se necessario, chiediamole una breve conversazione faccia a faccia – Certamente non ci negherà alcuni consigli e suggerimenti.

GERMANIA

Le abitudini in questo paese sono cambiate in modo significativo negli ultimi vent'anni e ora sono meno ufficiali.

Titoli, saluti. I tedeschi mantennero l'usanza di nominare gli interlocutori dal vecchio galateo, quindi facendo una conversazione o presentando qualcuno, lo chiamano quasi sempre "Herr Doktor", sarebbe offensivo omettere il titolo, e anche "dare" infondato è lusinghiero. Certo, questo titolo è usato non solo dai medici, ma anche quasi tutti notevoli. Si dice anche "Herr Professor" o "Frau Professor Wolf"; prima di tutto, non dovresti mai usare le parole "Herr" e "Frau" senza integrarle con il cognome (a differenza del francese, così come le usanze polacche) o titolo. Dovresti quindi rivolgerti al tuo interlocutore, ad esempio, con le parole: "Il mio signor Lupo". Una donna sopra i vent'anni si chiama sempre "signora" ("Sig.ra", la parola "signorina" ha un significato peggiorativo).

Ci si dovrebbe inchinare leggermente quando si saluta. Gli amici più stretti si scambiano una stretta di mano. Non c'è in Germania (così comune in Francia) l'abitudine di baciare – tale comportamento sarebbe piuttosto disapprovato. La pratica di baciare la mano sta svanendo, simile alla Francia. Solo l'ambiente aristocratico lo manteneva. Nel complesso possiamo dire, che i contatti interpersonali in Germania sono diretti e semplici, e le persone di questo paese si riferiscono sempre più l'una all'altra come te. Pronunciare il tuo nome è particolarmente comune sul posto di lavoro, a meno che non ci sia una lunga distanza tra gli interlocutori, differenza significativa di posizioni.

visite. Sebbene nella vita di tutti i giorni in Germania, non si presti attenzione ai costumi, nelle serate, soprattutto quando si va a teatro o ad un concerto, e anche a cena da amici o al ristorante, vestiti con molta attenzione.

Per strada l'uomo che accompagna la donna cammina sempre a sinistra.

La puntualità è alla base della cortesia. Il tollerato dovrebbe essere evitato, e anche ritardi di dieci minuti, che in Francia sono ben accetti. Persona, che non può essere puntuale, dovrebbe avvertire e scusarsi con i padroni di casa.

Ospite invitato a cena, aperitivo o per un soggiorno più lungo, è consuetudine fare regali ai padroni di casa. Il regalo potrebbe essere piccolo – un barattolo di marmellata, libro, una bottiglia di vino, mazzo di fiori. Una pratica simile è in vigore in Svizzera. I fiori non vengono spediti (come in Francia). L'ospite consegna il bouquet di persona, avendo preventivamente rimosso la carta di copertura (aggiungiamo, che è in linea con le usanze polacche).