Berdyczów

BERDYCZÓW (Berdichev, Bierdiczew) – città dell'ovest. parti dell'Ucraina, nella regione di Zhytomyr, centro del culto di Nostra Signora di Berdyczów.

Insieme al Granducato di Lituania, attaccato alla Corona in 1569, a partire dal 1793 nella partizione russa, mondi 1922-1991 in ucraino SSR, poi in Ucraina. W XIX w. nella diocesi di Lutsk-Żytomierz. Dal XVIII secolo. il più grande santuario mariano cattolico dell'ex provincia di Kiev, e poi tutta l'Ucraina.

W 1630 il voivoda di Kiev Janusz Tyszkiewicz eresse una chiesa e un monastero - una fortezza per i Carmelitani scalzi. Era il ringraziamento del voivoda per essere stato liberato dalla prigionia turca. Ha offerto alla chiesa un'immagine della Madre di Dio, venerato a lungo nella famiglia Tyszkiewicz. Era una copia fedele del dipinto della Madonna della Neve a Roma ed è stato probabilmente creato nel XVII secolo. Rivolte politiche e disordini, guerre e movimenti armati hanno fatto, che il dipinto miracoloso è stato temporaneamente conservato a Leopoli (1648-1721) e a Lublino (1722-1736). La nuova chiesa fu eretta nel 1739-1743, in seguito fu aggiunto un edificio monastico. La chiesa fu consacrata nel 1754 di Kajetan Sołtyk, il vescovo di Kiev.

Fin dall'inizio, la fama dell'immagine miracolosa di Maria fu sovraregionale. I pellegrinaggi venivano da luoghi lontani. Spesso in letteratura si trova la dichiarazione: “Cosa per la Polonia Częstochowa, e per la Lituania, la Porta dell'Aurora, questo per l'Ucraina Berdyczów". Riconoscendo la grande importanza dell'immagine della Madonna di Berdyczów, Papa Benedetto XIV acconsentì all'incoronazione dell'immagine miracolosa, offrendo corone d'oro. Ha fatto l'atto di incoronazione 16 luglio 1756 Vescovo Kajetan Ignacy Sołtyk. L'incoronazione ha intensificato il culto della Madre di Dio. I pellegrini da tutta l'Ucraina sono venuti qui, da Podolia e Volinia. La maggior parte dei pellegrini è venuta alla festa della Madonna dello Scapolare. W 1820 le corone sono state rubate. Papa Pio IX ne mandò di nuovi in ​​dono, e la ri-incoronazione ebbe luogo 6 giugno 1856 (è stato realizzato dal vescovo di Żytomierz, Kasper Borowski).

W 1768 (28 V-14 VI) i Bar Confederati guidati da Kazimierz Pulaski si difesero nella locale fortezza-monastero. Da allora in poi, l'immagine della Madonna di Berdyczów divenne un'immagine particolarmente venerata dai Confederati di Bar, e poi dai loro discendenti. W 1866 il monastero fu sciolto dissolve. Accanto alla chiesa fu istituita una parrocchia. I Carmelitani tornarono in 1918, ma in 1924 il monastero e la chiesa furono rilevati dalle autorità sovietiche, nel tempo, creando qui un museo e un cinema. I soldati dell'Armata Rossa hanno profanato e derubato il dipinto della Madre di Dio e probabilmente lo hanno portato in seguito in uno dei musei di Mosca. Alcuni autori, tuttavia, credono, che il dipinto è stato lasciato a Berdyczów come una mostra museale. Dopo molti danni, il complesso della chiesa è attualmente in ricostruzione.

Diverse copie del dipinto miracoloso della Madonna di Berdyczów sono adorate in Polonia, m.in. a Varsavia (chiesa di. MB il Vittorioso), Borkowo vicino a Sierpc e Inowrocław. C'è una cappella di Nostra Signora di Berdyczów nella Chiesa della Trasfigurazione a Łódź.